Le 3 operazioni di chirurgia plastica che ognuna di noi vorrebbe

Il ricorso alla chirurgia plastica per molte donne è una scelta liberatoria per modificare e migliorare una parte del corpo, quindi un’esigenza irrinunciabile per dare una svolta alla propria vita.
Ecco quali sono le 3 operazioni di chirurgia plastica che ognuna di noi vorrebbe fare.

La liposuzione
Tra le 3 operazioni di chirurgia plastica che ognuna di noi vorrebbe c’è al primo posto la liposuzione, croce e delizia di chi non riesce o non vuole rimodellare il corpo con la sola attività fisica e la dieta.
Molte pensano erroneamente che questo intervento di chirurgia estetica possa eludere i sacrifici di una dieta ferrea, mentre è dopo che comincia la sfida per migliorare e mantenere il risultato.
Ci sono alcuni casi in cui però la liposuzione diventa anche una questione di necessità, specie nei casi patologici di cellulite, che impedisce una normale circolazione periferica.
Noi donne non sopportiamo di vedere il formarsi progressivo di odiosi cuscinetti di grasso, localizzati soprattutto sui fianchi, sui glutei, sulle cosce, sull’addome e talvolta anche sulle braccia.
L’età dove si registra il picco di richieste, che rappresenta quasi la metà del totale che desidera sottoporsi a un intervento di liposuzione, si attesta tra i 35 e i 50 anni, un’epoca per la donna che è cruciale, per rimettersi in gioco e recuperare il fascino della prima giovinezza.
L’intervento è ben tollerato, in quanto in alcuni casi non richiede una lunga degenza ospedaliera e i tempi di recupero sono relativamente brevi.
Molte sono le donne che contestualmente all’intervento di liposuzione, scelgono anche di riutilizzare l’adipe per rimpolpare qualche altra zona del corpo, come il seno. In tal modo evitano l’impianto di protesi, il rischio di rigetto, infezioni o deformazioni per un mal posizionamento delle stesse.
La liposuzione delle diverse zone del corpo si può anche eseguire contemporaneamente e apre la strada a un recupero eccellente della forma.

La mastoplastica additiva
Il seno è il cruccio di noi donne, soprattutto da quando la moda detta i canoni di una bellezza procace che concentra il suo fascino su un décolleté generoso.
Non a tutte madre natura ha concesso la fortuna di avere un seno florido, per cui tra le 3 operazioni di chirurgia plastica che ognuna di noi vorrebbe fare c’è proprio quella dell’aumento del seno.
Non di rado le future diciottenni chiedano come regalo ai genitori proprio un intervento di mastoplastica additiva.
Tuttavia, prima di sottoporsi a questo passo importante, i medici verificano sempre le condizioni psicologiche che hanno portato a decidere di modificare in modo definitivo una zona del corpo che è il simbolo della femminilità per eccellenza.
Molte donne dopo aver rifatto il seno nuovo riscoprono un fascino che sa di freschezza e recuperano quella valorizzazione che è propria di un corpo che piace.
Lo stesso modo di vestire cambia quando si può sfoggiare un décolleté generoso, che dona armonia e forma al proprio fisico.
La scelta migliore si rivela sempre quella di un seno proporzionato alla propria corporatura, che può davvero fare la differenza quando appare molto vicino alla naturalezza di quello autentico.
Ormai è anche stato superato quel tabù che voleva gli uomini restii a considerare una donna con il seno rifatto qualcosa di “finto” o di adulterato.
In tanti, invece, apprezzano la scelta di migliorare se stesse, ma senza l’esagerazione che si osserva tra molti vip del mondo dello spettacolo.
Un seno eccessivamente prosperoso non è solo innaturale, ma tende ad allontanare gli uomini che pure amano le donne prosperose, senza che queste ostentino a tutti i costi le loro qualità estetiche.
Dopo il “boom” delle maggiorate c’è, dunque, un ritorno alla sobrietà che mette al centro la femminilità e la gratificazione dell’uomo ad accompagnarsi con una donna che si piace e che piace.

Rinoplastica e blefaroplastica
Tra le 3 operazioni di chirurgia plastica che ognuna di noi vorrebbe a pari merito ci sono la rinoplastica e la blefaroplastica. Sono quelle che migliorano il viso, il primo biglietto da visita che incide nei rapporti interpersonali più di ogni altra caratteristica fisica.
Il naso importante o che ha subito fratture, deviazioni e che rappresenta una nota stonata su un viso comunque bello, è la parte che molte decidono di modificare.
Lo stesso dicasi per gli occhi, punto centrale dell’espressività e delle emozioni, per i quali tante desiderano cancellare stanchezza e anni che passano, ritrovando il sorriso anche nello sguardo.

Leave A Reply

Navigate