Animali

Botti di capodanno: come tutelare il proprio animale domestico

I botti di Capodanno ed i nostri amici pelosi Il passaggio dal vecchio anno al nuovo è sempre un trauma per i nostri amici pelosi, che provano paura e sgomento per il rumore prodotto dai botti.Il tuo compagno a quattro zampe riesce a percepire quelli che comunemente vengono detti ‘ultrasioni’, difficilmente individuabili dall’orecchio umano.Il suo udito, infatti, è particolarmente sviluppato e mentre noi esseri umani percepiamo i 20 kHz, il peloso ode fino a 40kHz, vale a dire, il doppio della soglia di udibilità di una persona.Fin dall’antichità si è compreso che l’attenzione di cani e gatti si attiva anche con una minima stimolazione per via del loro eccezionale udito ed anche un piccolissimo fruscio, per noi impercettibile, può essere motivo di allerta per questi animali domestici.E’ facilmente immaginabile, quindi, cosa provino i tuoi piccoli amici in quei 20/25 minuti che seguono la mezzanotte della notte di San Silvestro!Molti di…

Navigate